Scritto da Fiori di Bach

I fiori di Bach per lo scoraggiamento o la disperazione

Immagine: gato-gato-gato

7 sono i rimedi di Bach per chi vive un periodo difficile

LARCH >>
È il rimedio adatto a chi non ha fiducia in se stesso e nelle proprie capacità. Per chi non inizia neppure convinto di fallire. Per chi rinuncia ai suoi sogni perché pensa di non esserne all’altezza.

ELM >>
Per chi è sopraffatto dal proprio lavoro e inizia a dubitare di potercela fare. La stanchezza porta a sentirsi insicuri, a disagio e preoccupati.

OAK >>
È il fiore di Bach per chi sembra instancabile, sempre pronto a dare il proprio contributo. Si tratta di persone affidabili e responsabili che però superano spesso i propri limiti e finiscono per esaurire tutte le energie.

CRAB APPLE >>
È il fiore di Bach per chi non ama se stesso o una parte di sé. Viene chiamato il rimedio della depurazione perché aiuta chi si sente “sporco”, contaminato a riscoprire l’amore per se stesso e a ritrovare un’immagine positiva di sé.

PINE >>
È il fiore di Bach per chi biasima sempre se stesso per gli errori commessi, che siano suoi o di altri. È adatto a chi si sente sempre in colpa e tende ad assumersi responsabilità anche non sue.

WILLOW >>
È il fiore di Bach per chi prova risentimento e si sente vittima delle circostanze. Si tratta di persone che danno sempre la colpa agli altri e si autocommiserano per le difficoltà che incontrano.

SWEET CHESTNUT >>
È il fiore di Bach per chi prova una grande disperazione e non vede via d’uscita. Per chi ha perso una persona cara e si sento distrutto dal dolore a tal punto da non vedere alcuna speranza nel futuro.

STAR OF BETHLEHEM >>
È il fiore di Bach per chi ha subito un forte shock o trauma e non è riuscito a rielaborare il dolore. Per chi ha perso una persona cara o è stato vittima di una situazione fortemente traumatica.

Foto in apertura di gato-gato-gato





Tag: Last modified: 23 Ottobre 2019