Il progetto

Perché “Pensiero distillato”? Distillato da cosa? Dai fronzoli, da tutto ciò che lo intorpidisce, camuffa, distorce affinché si adegui a un’idea, un’opinione, un preconcetto.

In poche parole? Un pensiero che vuole essere libero perché quando si inizia a “credere” in qualcosa si è smesso di farne esperienza.

Ecco l’obiettivo di questo blog: deviare dalla strada maestra e seguire pensieri (idee, filosofie, discipline…) considerati “credenze” perché privi di radici che affondano nell’odierno terreno scientifico. Seguire questi pensieri e farne esperienza, osservare fin dove ci conducono e quanto lontano. Affidandosi all’aiuto dell’unica guida che tutti già conosciamo: il nostro personale intuito.

Immagine: David Blackwell.

Immagine: David Blackwell.


Chi sono

Se in Italia la speranza di vita per una donna è pari a 85 anni, allora significa che ne ho ormai vissuto quasi la metà e per fortuna senza grossi rimpianti. Sono riuscita a laurearmi (il che non era scontato!) scrivendo una tesi sul “malsviluppo”* nell’era della globalizzazione e, in seguito, ad ampliare i miei interessi in psicologia e naturopatia. Lavoro nel campo del marketing, ma credo che in qualunque altro campo avrei trovato terreno fertile per mettere alla prova il mio spirito ribelle e anticonformista. Non amo mettermi in mostra, preferisco osservare e ascoltare, sono un tipo difficile da avvicinare e probabilmente ancor più da inquadrare, eppure 3 sono le parole d’ordine di questo progetto: condivisione, partecipazione, esplorazione.

Perché stare bene con se stessi non significa essere asociali, perché tra tutte le etichette umane quella di “normalità” è la più insensata, perché ognuno di noi ha il diritto di fare esperienza di se stesso nel modo più autentico possibile. E perché…

La scarpa che sta bene a una persona sta stretta a un’altra: non c’è una ricetta di vita che vada bene per tutti.
Ognuno di noi ha il suo progetto di vita, che non può essere sostituito da nessun altro.
– C. G. Jung


*Il termine è stato coniato da Vandana Shiva, fisica ed ecologista indiana, fondatrice del movimento Navdanya.

Last modified: 3 Novembre 2019

Comments are closed.