Citazioni “I 7 principi della serenità” di Brenda Shoshanna

Riporto alcune citazioni tratte dal libro I 7 principi della serenità di Brenda Shoshanna:

Cercate soprattutto di capire che a causare la maggior parte della paura non è l’evento in sé, bensì le aspettative e le fantasie alimentate. In questo preciso istante, possiamo affrontare qualunque cosa. In questo preciso istante siamo al sicuro, questo preciso istante racchiude infinite possibilità e può traboccare di gioia. (pg. 32)

La paura ci ammonisce di conformarci alle realtà altrui; diversamente, verremo umiliati ed esclusi. È però vero anche il contrario. Quanto più ci stacchiamo dalla realtà degli altri entrando in collegamento e vivendo chi siamo veramente, tanto più la nostra vita diventa forte, viva e degna di essere vissuta. E tanto meno viviamo nella morsa della paura. (pg. 44)

Per sapere chi siamo, dobbiamo anche sapere chi non siamo, che cosa c’è di falso e inutile nella nostra vita, in che ambito viviamo il sogno di qualcun altro. Dobbiamo sapere che cosa ci inquieta e non vibra in sintonia con chi siamo.
È importante riconoscere ciò che non possiamo fare, ciò che non è per noi. (pg. 51)

Forse pensiamo che qualcosa di doloroso sia per noi un male e qualcosa di piacevole sia positivo. Non è così. Rischiamo infatti di respingere qualcosa di significativo solo perché all’inizio ci rende inquieti. Rischiamo di rimanere aggrappati a qualcosa di nocivo solo perché ci è familiare. Quando si vive in questo modo, è impossibile capire ciò che è veramente utile. (pg. 63)

Dite alla paura: “Cosa c’è di male nel non essere all’altezza, nello sbagliare, nel rendersi ridicoli? Niente. Non è minimamente pericoloso quanto vivere bloccati”. Chi mai è davvero pronto a tutto? Se aspettiamo fino a quando non saremo pronti, rimarremo bloccati nella fantasia e non succederà nulla.
Agendo diventiamo pronti. (pg. 83)

Per chi non avesse letto il libro e ne fosse rimasto incuriosito, ecco qualche informazione in più:

Recensione di “I 7 principi della serenità”

Immagine: Partha S. Sahana

Immagine: Partha S. Sahana

Non conosco compagna più fedele della paura. Già parte della mia vita quando ancora mia madre aveva l’ultima parola su come pettinarmi e vestirmi; al mio fianco mentre salivo, piano dopo piano, i gradi dell’istruzione e immancabilmente presente oggi. La guardo negli occhi e la riconosco: è sempre lei, avida e implacabile.

Riuscirò mai a liberarmene?

Brenda Shoshanna nel suo libro I 7 principi della serenità dice che la paura è solo un bullo e come tale dobbiamo trattarla.
Psicoterapeuta e studiosa Zen, l’autrice esegue una vera e propria autopsia alla paura analizzandone gli aspetti, gli inganni e i punti deboli. In questo brillante saggio non solo ne mostra il vero volto, ma offre anche interessanti spunti di riflessione ed efficaci esercizi per liberarsi dalla sua ingombrante presenza.

Fermatevi un attimo e vedete la paura come un bullo. Vedetevi mentre fuggite. Ora smettete per un istante di correre e voltatevi. In questo momento non dovete fare altro. Limitatevi a fermarvi e voltarvi. Un bullo trae la sua forza dalla vostra fuga, dalla vostra paura e dall’angoscia. Semplicemente evitando di fuggire, di scappar via, avete bloccato la paura sui suoi passi e le avete sottratto energia. Perché è così difficile fermarsi?

[Continua a leggere la recensione del libro]

Il libro:

I 7 principi della serenità di Brenda ShoshannaTitolo: I 7 principi della serenità
Autrice: Brenda Shoshanna
Editore: Il Punto d’Incontro Edizioni
Traduzione: Ilaria Dal Brun
Pagine: 225
Prezzo: 12,90 euro
Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it



Nessun commento