Il grande dizionario della Metamedicina di Claudia Rainville

Il libro di cui vi parlo oggi è Il grande dizionario della Metamedicina di Claudia Rainville. Si tratta di un vero e proprio dizionario che raccoglie le cause psicosomatiche di oltre 1300 disturbi e malattie secondo la chiave di lettura della Metamedicina.

Che cos’è la Metamedicina? Dal libro Il grande dizionario della Metamedicina:

Meta, in greco, significa “oltre, al di là”, mentre in lingua pali lo stesso termine significa compassione. Queste due diverse origini etimologiche traducono alla perfezione la natura della Metamedicina, che vuole essere una medicina compassionevole, che va al di là della consapevolezza e si propone l’obiettivo di risvegliare le coscienze.

Pensando alla metafora dell’iceberg, la medicina si prende cura della parte visibile, ovvero dei sintomi, dei dolori e delle anomalie, come le infezioni, attraverso la cura degli agenti causali (per esempio i virus o i microbi). La Metamedicina rivolge le sue attenzioni alla parte sommersa, cura ciò che non si vede, e che spesso è assolutamente sconosciuto, poiché inconsapevole e racchiuso nella memoria emotiva.

La Metamedicina vuole scoprire le origini della malattia, del dolore e del disagio che manifestiamo nella nostra vita. Contrariamente agli approcci che si propongono soltanto di spiegare le cause dei diversi disturbi e malattie, la Metamedicina si propone piuttosto di comprenderli.

La Metamedicina nasce nel 1987 da Claudia Rainville e si basa sul presupposto che qualunque malattia o disagio abbia origine da un blocco a livello emozionale.
Per poter guarire, quindi, è necessario porsi le domande corrette e lasciar emergere le risposte.

Se finora ci siamo affidati esclusivamente a rimedi che ci aiutassero ad eliminare i sintomi, ora ci viene invece chiesto di intraprendere un diverso percorso di guarigione che ci permetta di scoprire le nostre zone d’ombra per portarvi un po’ di luce.

Il dizionario riporta per ogni voce sia la spiegazione medica sia l’aspetto emotivo del disturbo/malattia.
Ecco qualche esempio:

  • Miopia: disturbo che riduce la capacità visiva da lontano. Ci si può sentire minacciati o non abbastanza sicuri. L’avvenire ci spaventa.Cos’è che mi fa paura in rapporto al futuro?
    Temo di non rivedere una persona, degli amici o un luogo che amo?

    • Miopia nel bambino: può essere legata alla paura di perdere uno dei genitori. Se, per esempio, uno dei genitori parte (in viaggio o se ne va di casa) e il bambino non sa se tornerà.
    • Miopia e glaucoma: cosa c’è in ciò che vedo che trovo difficile e che mi fa temere il futuro?È forse la malattia del mio partner o di uno dei miei cari?
  • Nausea: sensazione caratterizzata da un forte desiderio di vomitare.Cos’è che mi ripugna? Cos’è che non ho digerito bene (in senso metaforico)? Cos’è che rifiuto?
  • Raffreddore: può essere la manifestazione di una grande stanchezza. Ci obbliga quindi a fermarci perché il nostro corpo ha bisogno di riposo.
    Il raffreddore può anche essere associato a confusione nei pensieri. Non si sa più dove sbattere la testa. Ci si chiede: “Ce la farò a vivere con questo lavoro?” “Sarebbe meglio andarmene?” “È il momento buono?” Non si sa più quale decisione prendere.C’è una situazione che mi crea confusione e che mi porta a non saper più cosa devo fare?
    Ho così tanto bisogno di riposo che mi nego perché credo di dover assolutamente finire quello che ho iniziato?

Le domande da porsi non hanno come scopo finale il riuscire a fornire una risposta immediata, quanto più l’innescare in noi una riflessione sempre più profonda su noi stessi e il nostro vissuto. È il fatto di porsi la domanda che ci aiuta a intraprendere la via della guarigione, non il saper trovare una risposta in sé.

Complementare a Il grande dizionario della Metamedicina, è il libro scritto da Lise Bourbeau, Quando il corpo ti dice di amarti. Anch’esso offre interessanti spunti di lettura su numerosi disturbi e malattie e aiuta ad ampliare il nostro punto di vista sui motivi per cui ci ammaliamo e sulle vie che ci riconducono alla salute.

Immagine: Caroline

Immagine: Caroline

Personalmente posso dire che non si tratta di un percorso magico o miracoloso, ma di una presa di coscienza che può realmente portarci alla guarigione. Niente è assicurato, del resto neppure la medicina ufficiale può garantirci la salute, ma è una possibilità che diamo a noi stessi sia per conoscerci meglio sia per ritrovare un equilibrio e un’armonia che nessuno e niente fuori da noi può darci.

Informazioni sul libro:

Il grande dizionario della Metamedicina di Claudia RainvilleTitolo: Il grande dizionario della Metamedicina
Autore: Claudia Rainville
Editore: Sperling & Kupfer
Traduzione: Luciana Cisbani e Gabriella Greco
Pagine: 608
Prezzo: 24,00 euro
Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

 

Nessun commento