Cerato, il fiore di Bach per l’insicurezza nelle scelte

Immagine: Tim Waters

Immagine: Tim Waters


È il fiore di Bach per chi, pur sapendo cosa vuole, non si fida del proprio giudizio e chiede costantemente il parere di chi lo circonda.


  • Ho ricevuto due proposte di lavoro e sarei propenso verso la prima, quella nel settore del marketing, perché l’ambiente è più dinamico e creativo, ma anche l’altra proposta è interessante e lo stipendio sarebbe migliore. Ho chiesto un parere a mio marito e lui mi consiglia di scegliere la proposta che mi ispira di più, al contrario per i miei genitori farei meglio a scegliere l’altra. Sono così indecisa, forse hanno ragione loro, ma se poi sbaglio?
  • Potrei fare così, ma tu cosa pensi?
  • Cosa faresti tu al mio posto?

A chi serve

Cerato è il fiore adatto a chi, pur essendo perfettamente in grado di prendere delle decisioni, non si fida delle proprie scelte e ha bisogno di chiedere il parere delle persone che lo circondano. Aiuta chi si tormenta nel dubbio di aver scelto male e interroga gli altri su quale sia la cosa migliore da fare.

Il problema principale delle persone che hanno bisogno di Cerato è che finiscono per sentirsi ancora più confuse dopo aver consultato gli altri e spesso finiscono per rendersi conto che sarebbe stato più saggio seguire sin dall’inizio il loro intuito.

Effetti benefici

Il fiore Cerato aiuta a riscoprire la fiducia nelle proprie scelte, nella propria capacità di giudizio e infonde il coraggio per mettere in pratica le proprie convinzioni.
Inoltre, Cerato diminuisce il timore di compiere la scelta sbagliata e il correlato bisogno di chiedere continuamente l’opinione e il parere degli altri.

Nelle parole di Edward Bach

Per coloro che non hanno abbastanza fiducia in se stessi per poter prendere da soli delle decisioni. Chiedono sempre consigli agli altri, ma ne sono spesso fuorviati.

Per approfondire consiglio:

 

Nessun commento