Scritto da Citazioni libri Psicologia

Citazioni “L’arte di amare” di Erich Fromm

Riporto alcune citazioni tratte dal libro L’arte di amare di Erich Fromm:

La gente non pensa che l’amore non conti. Anzi, ne ha bisogno; corre a vedere serie interminabili di film d’amore, felice o infelice, ascolta canzoni d’amore; eppure nessuno crede che ci sia qualcosa da imparare in materia d’amore.

pagina 14

Anche nella civiltà occidentale contemporanea, l’unione col gruppo è la maniera più frequente per superare l’isolamento. È un’unione in cui l’individuo si annulla in una vasta comunità, e il suo scopo è quello di far parte del gregge. Se io sono uguale agli altri, sia nelle idee che nei costumi, non posso avere la sensazione di essere diverso. Sono salvo: salvo dal terrore della solitudine.

pagina 26

In contrasto con l’unione simbiotica, l’amore maturo è unione a condizione di preservare la propria integrità, la propria individualità. L’amore è un potere attivo dell’uomo; un potere che annulla le pareti che lo separano dai suoi simili, che gli fa superare il senso di isolamento e separazione, e tuttavia gli permette di essere se stesso e di conservare la propria integrità. Sembra un paradosso, ma nell’amore due esseri diventano uno, tuttavia restano due.

pagina 32

Se amate senza suscitare amore, vale a dire, se il vostro amore non produce amore, se attraverso l’espressione di vita di persona amante voi non diventate una persona amata, allora il vostro amore è impotente, è sfortunato.

pagina 36

Rispetto non è timore né terrore; esso denota, nel verso senso dalla parola (respicere = guardare), la capacità di vedere una persona com’è, di conoscerne la vera individualità. Rispetto significa desiderare che l’altra persona cresca e si sviluppi per quello che è.

pagina 39

Se posso dire a un altro “ti amo”, devo essere in grado di dire “amo tutti in te, amo il mondo attraverso te, amo in te anche me stesso”.

pagina 56

Se un individuo è capace di amare in modo produttivo, ama anche se stesso; se può amare solo gli altri, non può amare completamente.

pagina 68

La capacità di stare soli è la condizione prima per la capacità d’amare.

pagina 119

Mentre si è coscientemente timorosi di non essere amati, il vero, sebbene inconscio timore, è quello d’amare.

È l’amore un’arte? Allora richiede sforzo e saggezza.

La maggior parte della gente ritiene che amore significhi “essere amati”, anziché amare; di conseguenza, per loro il problema è come farsi amare, come rendersi amabili.

La gente ritiene che amare sia semplice, ma che trovare il vero soggetto da amare, o dal quale essere amati, sia difficile.

Se due persone che erano estranee lasciano improvvisamente cadere la parete che le divideva, e si sentono vicine, unite, questo attimo di unione è una delle emozioni più eccitanti della vita. […] Tuttavia, questo tipo di amore è per la sua stessa natura un amore non duraturo.

All’inizio, essi scambiano l’intensità dell’infatuazione, il folle amore che li lega, per la prova dell’intensità del loro sentimento, mentre potrebbe solo provare l’intensità della loro solitudine.

Amore: la risposta al problema dell’esistenza umana.

Nella civiltà occidentale contemporanea, l’unione col gruppo è la maniera più frequente per superare l’isolamento. […]
Se io sono uguale agli altri, sia nelle idee che nei costumi, non posso avere la sensazione di essere diverso. Sono salvo, salvo dal terrore della solitudine.

[Nelle persone] il consenso generale serve come riprova della correttezza delle proprie idee.

Come potrebbe un uomo prigioniero nella ragnatela della routine ricordarsi che è un uomo, un individuo ben distinto, uno al quale è concessa un’unica occasione di vivere, con speranze e delusioni, dolori e timori, col desiderio di amare e il terrore della solitudine e del nulla?

L’uomo si unisce col mondo nel processo di creazione.

…l’amore maturo è unione a condizione di preservare la propria integrità, la propria individualità.

Dare è la più alta espressione di potenza. Nello stesso atto di dare, io provo la mia forza, la mia ricchezza, il mio potere.

Se amate senza suscitare amore, vale a dire, se il vostro amore non produce amore, se attraverso l’espressione di vita di persona amante voi non diventate una persona amata, allora il vostro amore è impotente, è sfortunato.

Amore è interesse attivo per la vita e la crescita di ciò che amiamo. Là dove manca questo interesse, non esiste amore.

…amore e lavoro sono inseparabili. Si ama ciò per cui si lavora, e si lavora per ciò che si ama.

Responsabilità: è la mia risposta al bisogno, espresso o inespresso, di un altro essere umano.

Immagine: Morgana
Immagine: Morgana

Per chi non avesse letto il libro e ne fosse rimasto incuriosito, ecco qualche informazione in più:

Recensione di “L’arte di amare”

L'arte di amare di Erich Fromm

Riprendendo in mano questo libro ho provato l’impulso di scrivere una sola parola per recensirlo: leggetelo. Potrei aggiungere che è interessante, affascinante, illuminante ma credo che nessun aggettivo eguagli l’esperienza della lettura.

Parla d’amore, come avrete già dedotto dal titolo, ma anche se l’argomento suona banale, non lasciatevi trarre in inganno: chiunque abbia avuto a che fare con questo sentimento sa bene quanto possa essere ingarbugliato.

Erich Fromm è stato un famoso psicoanalista e pur appartenendo alla scuola di Freud, ha seguito un sentiero tutto suo specializzandosi nello studio dell’essere umano in quanto essere sociale (ovvero inserito nella società). L’arte di amare è sicuramente uno dei suoi libri più conosciuti e, per quanto sia stato scritto nel 1956, i temi trattati sono attualissimi e mostrano quanto poco a livello emotivo ci siamo evoluti rispetto a 50 anni fa.

Forse qualcuno potrà pensare: “C’è qualcosa da imparare in fatto di amore? E se sì perché dovrei prendermi la briga di impararlo? Si ama e basta, così come viene”. Purtroppo è una credenza diffusa e sono in tanti quelli che preferiscono non porsi domande neppure quando la loro relazione di coppia inizia a traballare oppure la solitudine di essere un single non convinto li deprime quotidianamente.
Le domande su un argomento come l’amore sono rischiose perché le risposte potrebbero costringerci a cambiare il nostro atteggiamento o la prospettiva da cui siamo abituati a guardare la vita.

Scopri il libro:

L'arte di amare di Erich Fromm

Titolo: L’arte di amare
Autore: Erich Fromm
Editore: Oscar Mondadori
Traduzione: Marilena Damiani
Pagine: 138
Prezzo: 7,40 euro

Acquistalo su ilGiardinodeiLibri

Tag:, Last modified: 11 Novembre 2020