Written by: Fiori di Bach

Cherry Plum, il fiore di Bach per l’autocontrollo

Cherry Plum è il rimedio adatto a chi sente di essere arrivato al limite della sopportazione, di chi ha paura di perdere il controllo e fare male a se stesso o agli altri.
Il fiore aiuta a padroneggiare la mente…

Immagine: Dean Morley
Immagine: Dean Morley

Immagine: Dean Morley


Per chi ha paura di perdere il controllo e fare male a se stessi o agli altri: Cherry Plum è il rimedio di chi sente di aver raggiunto il limite e che è pronto a “scoppiare”, come se dentro si sentisse una bomba a orologeria.


  • Se dice ancora una parola, potrei non rispondere di me. Non ce la faccio più, sto per scoppiare.
  • Non sopporto più questa situazione, è diventata una prigione. Potrei anche farla finita prima o poi. Sto impazzendo.
  • Mi sorprendo con orrore ad avere pensieri violenti, come prendere un coltello e piantarlo nella schiena di mia moglie.

A chi serve

È il rimedio adatto a chi sente di essere arrivato al limite della sopportazione, di chi ha paura di perdere il controllo e fare male a se stesso o agli altri.
Siamo a tal punto disperati da parlare di suicidio, avere attacchi di isterismo o compiere atti violenti. Ci aiuta quando ci sentiamo sull’orlo di un esaurimento nervoso e pensiamo di star per impazzire, temiamo di non riuscire più a controllare la nostra collera.

Effetti benefici

Cherry Plum ci aiuta a padroneggiare la mente e a ritrovare la tranquillità per agire e risolvere i problemi. Ci permette di accostarci ai lati negativi del nostro carattere accettandoli senza avere più paura che prendano il sopravvento. Cherry Plum rende più sicuri di se stessi, più fermi e aiuta a eliminare i pensieri cupi.
Cherry Plum fa parte dei fiori usati nella preparazione del Rescue Remedy.

Nelle parole di Edward Bach

Per le paure di chi ha la mente sovraffaticata e teme di perdere la ragione e di fare delle cose spaventose e terribili che non desidera compiere sapendo che sono sbagliate; nonostante ciò, il pensiero ritorna su di esse e si prova l’impulso di farle.

Per approfondire consiglio:

 

Tag: Last modified: 24 Settembre 2016