Scritto da L'Imbrattacarte Leggere per Scrivere

Come funzionano i romanzi di James Wood

Come funzionano i romanzi

Su suggerimento di una nostra lettrice, MichelaM, abbiamo reperito e letto con interesse Come funzionano i romanzi di James Wood.

Come recita il suo sottotitolo si tratta di una Breve storia delle tecniche narrative per lettori e scrittori, non ci troviamo quindi di fronte al solito manuale di scrittura pronto a svelarci qualche trucchetto del mestiere, vero o presunto che sia.

Il libro si divide in 10 capitoli ognuno dedicato ad analizzare aspetti del romanzo così come sono stati trattati da alcuni grandi scrittori:

1. RACCONTARE

Come si racconta? Come hanno scelto di raccontare le loro storie alcuni tra i migliori scrittori di sempre? In questo capitolo ritroviamo Tolstoj, Svevo, Wodehouse, Austen e Wallance, solo per citarne alcuni: il loro stile viene analizzato e contrapposto per mostrare come sia possibile giocare con il punto di vista e quanti modi diversi di raccontare ci siano partendo da alcune “regole” generali declinate nel romanzo a seconda della sensibilità e del gusto dell’autore.

2. FLAUBERT E LA NARRATIVA MODERNA

Flaubert qui viene visto come colui dal quale prende vita la narrativa moderna. Lo stile di Flaubert, la sua passione per i dettagli viene analizzata mettendo in risalto il suo contributo a una nuova gestione del tempo e alla contrapposizione tra dettagli importanti e insignificanti.

3. FLAUBERT E L’ASCESA DEL FLÂNEUR

4. DETTAGLI

Quali sono i dettagli utili e quelli che, a una seconda o terza rilettura, scopriamo di poter tranquillamente eliminare? Non esistono regole in proposito, ma è l’esperienza (nostra e altrui) ad affinare il nostro istinto.

Possiamo comprendere l’essenziale solo partendo dai particolari, questa è l’esperienza che ho tratto sia dai libri che dalla vita. Bisogna conoscere tutti i particolari, perché non possiamo sapere quale sarà importante in seguito, quali parole metteranno in luce qualcosa.

Sándor Márai, Le braci

5. IL PERSONAGGIO

Abbiamo trovato molto interessante questo capitolo che, partendo da alcuni famosi personaggi letterari, cerca di tirare le fila su come nasca e si sviluppi un personaggio.
Eccoti alcuni stralci che abbiamo trovato significativi:

Non c’è nulla di più difficile, nella narrativa, della creazione di un personaggio.

Il romanziere alle prime armi si aggrappa allo statico, molto più facile da descrivere del mobile: è tirar fuori le persone dalla gelatina e farle agire che è difficile.

Possiamo capire molto di un personaggio da come e a chi parla, dall’approccio che ha con il mondo. Le persone, disse Edith Wharton, sono come il giardino del vicino: le conosciamo solo per ciò che confina con noi.

6. BREVE STORIA DELLA COSCIENZA

7. IMMEDESIMAZIONE E COMPLESSITÀ

8. LINGUAGGIO

Il linguaggio è una delle parti fondamentali e complesse della scrittura creativa. In nessun altro aspetto del romanzo emerge così nettamente il gusto dell’autore e la sua sensibilità linguistica: la scelta di quali parole usare e di quando usarle è un’arte che si impara col tempo ed è un piacere riscoprirla negli autori che già la padroneggiano.

9. DIALOGO

10. VERITÀ, CONVENZIONE, REALISMO

Come funzionano i romanzi non è un libro che vuole insegnarci qualcosa in termini di scrittura, ma te lo consigliamo se ami leggere e sei affascinato dalla struttura che sorregge il romanzo, dal linguaggio e dalle scelte che ogni autore fa nel raccontare la propria storia.
Noi vi abbiamo trovato delle intuizioni interessanti e molti validi consigli di lettura che sono già finiti nella nostra lista dei desideri del prossimo anno. 😉

Ti consigliamo il libro se:

  • ami leggere e vorresti analizzare gli aspetti creativi dei tuoi classici preferiti
  • sei curioso di scoprire come i grandi autori hanno dato vita ai loro romanzi

Ti sconsigliamo il libro se:

  • stai cercando un manuale di scrittura
Come funzionano i romanzi

Titolo: Come funzionano i romanzi
Autore: James Wood
Editore: Mondadori

Acquistalo su Amazon.it

 

Tag: Last modified: 8 Dicembre 2020