Scritto da L'Imbrattacarte Leggere per Scrivere

Bird by bird – Anne Lamott

Recensione Bird by bird di Anne Lamott

Entriamo in libreria, la copertina di un nuovo romanzo ci ammicca dal centro della stanza e noi sospiriamo: “Oh, come vorrei che ci fosse il mio libro lì!”
Prima o poi, ogni aspirante scrittore viene assalito dal desiderio di bruciare le tappe e salire a balzi la classica dei best seller senza chiedersi come quel romanzo ci sia finito in libreria e quali sforzi abbia fatto il suo autore/autrice per farlo arrivare sin lì.
Come dici? Il talento? Le conoscenze? Sì, certo, certo…

Alle volte per arrivare a comprendere (e migliorare) una passione come quella per la scrittura, è necessario partire da se stessi, dalla propria storia personale: così fa Anne Lamott, famosa scrittrice americana, nel suo manuale Bird by bird – Some instructions on Writing and Life in cui dedica l’introduzione al suo cammino verso la scrittura.
Lamott racconta della famiglia, delle sue paure, delle speranze, dei primi successi e dei fallimenti: il suo messaggio è di concentrarsi sulla scrittura e non sul desiderio di essere pubblicati.

I still encourage anyone who feels at all compelled to write to do so. I just try to warn people who hope to get published that publication is not al that it is cracked up to be. But writing is. Writing has so much to give, so much to teach, so many surprises. That thing you had to force yourself to do — the actual act of writing — turns out to be the best part.
[…] The act of writing turns out to be its own reward.

Da qui parte il libro di Lamott mettendo in guardia il giovane scrittore e indicandogli la strada giusta per migliorarsi e, chissà, riuscire a farsi pubblicare un giorno.
Bird by bird si divide in cinque parti, ciascuna dedicata a un aspetto della scrittura e dell’essere scrittore.

Prima parte

La prima parte “Writing” racchiude il cuore stesso dello scrivere: l’inizio, gli esercizi, gli elementi basilari per dare forma e sostanza ai propri scritti (chi sono e come usare i personaggi, la trama, il dialogo, l’ambientazione, eccetera).

Lamott suggerisce di partire da noi stessi, dai nostri ricordi ed esperienze; da quello che conosciamo meglio e di non arrenderci di fronte alle prime difficoltà. In fondo, è bene impararlo sin da subito, la scrittura “is a matter of persistence and faith and hard work”. Perseveranza. Fiducia. Impegno.
Non dobbiamo avere paura delle prime bozze: ogni capolavoro parte da lì.

Almost all good writing begins with terrible first efforts. You need to start somewhere. Start by getting something — anything — down on paper.

Seconda parte

La seconda parte è dedicata al “writing frame of mind”, ossia a quello che potremmo definire “lo stato d’animo dello scrivere”.
Lamott sottolinea come: “Writing is about learning to pay attention and to communicate what is going on”. Attenzione e comunicazione.
Lo scrittore è un osservatore, un personaggio esterno alla storia che però conosce tutto e riesce a dare un significato a tutto.

Your job is to see people as they really are, and to do this, you have to know who you are in the most compassionate possible sense. Then you can recognize others.

Essere scrittore significa, quindi, non lasciarsi scorrere le cose e le persone accanto, ma rimanere in osservazione e, soprattutto, imparare a guardare senza aspettative sia gli altri sia noi stessi.
Se vuoi scrivere non devi avere paura di guardarti dentro e dire la verità. Anche in un romanzo fantasy, dove tutto si basa sulla finzione, non si devono raccontare bugie al lettore: ogni mondo, inventato o meno, ha una sua coerenza, una sua verità e se questa viene violata, il lettore si sente tradito.

Terza e quarta parte

Nella terza parte si trovano utili consigli per allenare e aiutare la nostra fantasia. L’autrice, ad esempio, suggerisce di scrivere su schede di carta tutti i pensieri, le immagini che ci colpiscono e potremmo voler usare in un futuro racconto o romanzo.

La quarta parte, invece, tratta della pubblicazione e, più in generale, del perché scrivere è importante, al di là del nostro desiderio di essere pubblicati.
Lamott non lascia spazio a dubbi quando scrive

Publication is not going to change your life or solve your problems. Publication will not make you more confident or more beautiful, and it will probably not make you any richer.

Tutto chiaro? 😉

Quinta parte

La quinta parte conclude il libro con alcune riflessioni dell’autrice sulla scrittura e sul suo significato intrinseco che dovrebbero accompagnare ogni aspirante scrittore, prima di essere preso in ostaggio dai miti della pubblicazione e della fama.

Ti consigliamo il libro se:

  • sei un aspirante scrittore
  • per te scrivere è più importante del desiderio di pubblicare

Ti sconsigliamo il libro se:

  • il tuo unico scopo è essere pubblicato
Manuale di scrittura Bird by bird di Anne Lamott

Titolo: Bird by bird – Some Instructions on Writing and Life
Autore: Anne Lamott
Editore: Ed. Anchor Books

Acquistalo su Amazon.it

Tag:, Last modified: 14 Dicembre 2021