White Chestnut, il fiore di Bach per i pensieri assillanti

Immagine: ru_anderson

Immagine: ru_anderson


È il fiore di Bach per chi si sente sopraffatto da pensieri assillanti e ripetitivi, come se avesse un disco rotto in testa che continua a ripetere la stessa canzone.


  • Continuo a pensarci, non riesco a smettere.
  • Quel pensiero è diventato un’ossessione.
  • Sono costantemente preoccupata.

A cosa serve

Il fiore White Chestnut è utile a chi si sente in ostaggio dei propri pensieri, in particolare di quelli angosciosi che continuano a vorticare nella mente. È come se avessimo un disco rotto in testa che continua a ripetere lo stesso brano più e più volte: i nostri pensieri sono insistenti e diventiamo ansiosi, preoccupati da quello che potrebbe accadere.

Effetti benefici

White Chestnut aiuta a placare il lavorio mentale e a riprendere il controllo dei propri pensieri. Restituisce una mente serena e la tranquillità d’animo per poter affrontare le questioni quando realmente si presentano.

White Chestnut nelle parole di Edward Bach

Per coloro che non possono impedire a pensieri, idee, ragionamenti che non desiderano di entrare nella loro mente. Di solito ciò accade nei momenti in cui l’interesse per il presente non è abbastanza forte da tenere la mente occupata. Pensieri che preoccupano e non se ne vanno o, anche se cacciati per un momento, ritornano. Sembra che essi girino e impongano una tortura mentale. La presenza di questi pensieri sgradevoli toglie la pace e impedisce di concentrarsi sul lavoro o il piacere quotidiano.

 

Nessun commento