Written by: Fiori di Bach

Chicory, il fiore di Bach per chi ama in modo condizionato

Chicory è il fiore di Bach consigliato a chi è molto attento ai bisogni degli altri, ma finisce per limitare la loro libertà in quanto vorrebbe sempre vicino a sé coloro che ama.
È facile per il tipo Chicory sentirsi ferito quando…

Immagine: Alvesgaspar
Immagine: Alvesgaspar

Immagine: Alvesgaspar


Per chi è molto attento ai bisogni degli altri, ma finisce per limitare la loro libertà in quanto vorrebbe sempre vicino a sé coloro che ama. Una delle sue frasi preferite è: “Io mi sacrifico per il tuo bene ed è così che mi ripaghi!”


  • Ho fatto tutto per te e questo è il tuo ringraziamento!
  • So che sei impegnata tutto il giorno, non ti preoccupare ti aiuto io con la casa e ti prometto che me ne vado prima che torni tuo marito.
  • Sono sempre sola, non vieni mai a trovarmi. Alle volte credo che tu ti sia dimenticato di avere una madre.

Immagine: Art-e-ology

A cosa serve

Chicory è il fiore adatto a chi ha molto amore da dare, ma non è incondizionato e sviluppa sentimenti possessivi ed egoistici. È la tipica madre o il tipico padre che fa tutto per i figli, che si prende cura di loro ma in modo invadente, li vuole sempre accanto a sé e ne vuole controllare ogni comportamento. È facile per il tipo Chicory sentirsi ferito quando non riceve l’attenzione che pensa di meritarsi e può ricorrere a ricatti affettivi.

Effetti benefici

Chicory incoraggia una sana generosità che permette all’individuo di offrire il suo amore in modo incondizionato. Non teme più di non ricevere attenzione da parte delle persone che ama, ne accetta l’affetto così come viene elargito e non ne ostacola più la libertà.

Nelle parole di Edward Bach

Coloro che sono molto attenti ai bisogni altrui. Essi hanno la tendenza a prendersi eccessivamente cura di bambini, parenti, amici e trovano sempre qualcosa di sbagliato da mettere a posto. Continuano a correggere ciò che a loro avviso non va e traggono piacere nel farlo. Desiderano avere vicino quelli che amano.

Per approfondire consiglio:

 

Tag: Last modified: 24 Settembre 2016