Scritto da Storie e aforismi

La vita di un’aquila

Le aquile vivono 70 anni, ma a 40 anni devono prendere una decisione difficile, le loro unghie diventano così lunghe e flessibili che non riescono a trattenere la preda di cui si nutrono.

Il becco, allungato e appuntito, è troppo curvo verso il petto e non è più utile. Le loro ali sono invecchiate e pesanti a causa delle grandi dimensioni delle piume e, a quel punto, volare diventa molto difficile.  Hanno due alternative: abbandonarsi e morire, o affrontare un doloroso processo di rinnovamento, che consiste nel volare verso un nido tra le montagne vicino a un muro. Lì l’aquila inizia a colpire con il becco sul muro con grande forza finché non riesce a strapparlo.

Quindi attenderà la crescita di un nuovo becco, con il quale si staccherà uno per uno i vecchi artigli. Quando i nuovi artigli inizieranno a crescere, l’aquila inizierà a strapparsi le piume consumate. E dopo cinque lunghi e dolorosi mesi di ferite, cicatrici e crescita, riuscirà a compiere il suo famoso volo di rinnovamento, rinascita e celebrazione e a vivere altri trenta anni.


Nella nostra vita, per proseguire il nostro volo della vittoria, molte volte dobbiamo proteggerci da tutto e iniziare un processo di rinnovamento. Dobbiamo abbandonare costumi, tradizioni e ricordi, il cui peso ci impedisce di andare avanti. Solo liberi dal passato possiamo trarre vantaggio del prezioso risultato che un rinnovamento porta sempre con sé. 
Rinnovare te stesso implica mettere ordine nel mondo mentale, scartare i ricordi di eventi frustranti o dolorosi, lasciando soltanto l’esperienza di ciò che abbiamo imparato. 

Per mettere ordine, rinnovarci e prendere il volo, dobbiamo conoscere noi stessi, sapere chi siamo, quali sono le nostre potenzialità e dove vogliamo andare. 
Non è necessario adattarsi al problema; c’è la possibilità di liberarsene. Ma il percorso è un pò difficile, impegnativo. È una tua scelta.

Seguiamo il percorso delle aquile. Sempre su, sempre avanti.

Leggenda popolare dei nativi americani


Immagine di Andrew-Art

Tag: Last modified: 18 Gennaio 2022